Come Riconquistare una Ex con Gentilezza

Come riconquistare una ex? E’ possibile capire i meccanismi che muovono la fine di una relazione e recuperare il rapporto con la propria ex? Ebbene si. Mettiti comodo perchè quello che imparerai qui, aumenterà le tue probabilità di riconquistarla, almeno del 65%.

Intanto ti do il benvenuto io sono Domenico Iapello (love e life coach dal 2011). Ma questo a noi ora importa poco 🙂 Era giusto sapessi a grandi linee chi sono e di cosa mi occupo.

Preferibilmente avrei desiderato che non fossi qui a leggere, ad ogni modo mi congratulo con te per aver smosso con fiducia il desiderio di fare qualcosa di concreto per riavere tra le braccia  la donna che fino ad ora hai amato o almeno così credevi. Perché vedi, questo è il  punto chiave per la svolta della tua relazione.  

Non voglio dire che non ami la tua ex, anche perché la tua sofferenza ora è una  testimonianza palese. E’ anche vero che molto probabilmente lo avrai fatto in un modo che ha trasformato la splendida creatura che pensavi di avere al tuo fianco, in una donna insensibile e magari anche fredda e dura. 

A volte addirittura ti tocca portare sulle spalle il peso di saperla con un altro, e questo fa male. Chiaramente seguendo questi consigli da qui in poi, riuscirai a gestire anche questa eventualità.

Se ti trovi qui e magari stavi cercando qualcosa per riconquistare un ex, puoi spostarti sulla guida specifica che ho preparato per te.

Le ragioni che spingono una persona ad allontanarsi dall’altra sono veramente molteplici, e oggi rifletteremo insieme su ogni punto che ha portato alla rottura, in modo che ricostruirai questa relazione ancora più forte di  prima! 

Ti chiedo di fidarti, anche se non mi conosci moltissimo, perché quello che leggerai ti  permetterà di riaverla ancora una volta con te, proprio come è successo a me che di errori ne ho commessi tantissimi prima di ritrovarmi qui oggi e ad aver aiutato migliaia di persone.

P.S.: Ho anche creato un corso che spiega le strategie che migliaia di uomini, ormai dal 2011, hanno adottato per riconquistare la loro ex, con gentilezza ed eleganza. Si chiama “Ricomincio dall’Amore” e lo trovi facendo click qua.

Pronto a scoprire come riconquistare una ex?

Dimenticavo: da questo preciso momento se tu sei veramente certo di voler riconquistare la tua ex, non dovrai più voltarti indietro per nessun motivo al mondo,  perché lei non aspetta che le cose si rimettino apposto, ma che torni ad essere coinvolta da un uomo che forse nemmeno credeva esistesse. QUELLO SEI TU!!! 

Attorno al 1500, il generale spagnolo Cortes si diresse verso l’America Centrale con  una decina di navi e più di cinquecento soldati. Una volta sbarcati, il generale vide  che i suoi avevano posizionato le navi in modo da essere pronti a scappare nel caso  in cui le cose si fossero messe male. 

Cortes allora diede l’ordine di bruciare tutte le navi! Successivamente, i soldati gli  chiesero: “Capitano, come faremo a scappare in caso di sconfitta”? Lui rispose : “Possiamo ritornare vivi solo in un modo… vincendo e tornando a casa  con le navi del nemico!” VINSERO! 

ED ORA SI PARTE!

Il cambiamento

Il cambiamento nella riconquista

Voglio farti due domande: 

Come ti vedi ora?  

Come ti vedi tra qualche mese? 

Ora potresti essere immobilizzato dal dolore e se volgi lo sguardo in avanti  difficilmente riuscirai a vederti meglio di come stai ora. Gli amici spesso ti dicono che il tempo guarisce tutto, che incontrerai una ragazza migliore, ma lasciati dire che queste promesse generano solo altro dolore.

Quello che sarai tu domani è il risultato di ciò che oggi deciderai di essere!

Pertanto rimboccati le maniche ed entra nella piena consapevolezza che dovrai  cominciare a creare credenze che portino cambiamenti significativi e duraturi. Oggi puoi scegliere se stare male per altri 10 mesi. Oppure puoi scegliere se rialzare te e la tua relazione. Questione di scelte.

E’ tempo di cambiare! 

Esistono diversi modi per farlo (ne ho parlato in Ricomincio dall’Amore).

Sia ben chiaro che io non sono qua per cambiarti e tanto meno per indurti a farlo, ma semplicemente per farti capire che il cambiamento che la nostra mente ed il  nostro corpo ci propongono non sarà altro che una profonda analisi di noi stessi, alla  riscoperta di quelli che sono veramente i nostri desideri, riscoprire la nostra natura,  il nostro IO, che in un rapporto di coppia tende inesorabilmente a diventare dipendenza pura. Vuoi un esempio?

Pensa alla droga, all’alcol, al fumo… 

Cosa fa un consumatore di alcol che poi non beve più? 

Non desidera altro che un goccetto di qualcosa, al punto di sognarlo anche la notte. 

E tu? Cosa desideri ora realmente?

Vuoi essere felice? Desideri riprendere una passione abbandonata? O magari fare un viaggio mai fatto? Cosa vuoi realmente? 

Per sapere come riconquistare una ex, o passi per il cambiamento (trasformazione), o la tua ex non avrà nessuna motivazione valida per continuare a vivere una relazione insieme a te.

Quindi prendi carta e penna e scrivi ora stesso, quali sono le cose che puoi migliorare di te. Scrivine almeno 3 ed inizia da quella più semplice. Passo passo.

Ora andiamo avanti…

Trasformare gli errori in oro

Errori per riconquistare la tua ex

Avrai commesso alcuni degli errori che presto leggerai o peggio ancora tutti, ma non  temere, le tue probabilità sono ancora altissime e sono certo che seguendo questa guida fino alla fine, potrai invertire la rotta e ricostruire una relazione d’amore più consapevole. Vedi, lei non aspetta altro che tu diventi l’uomo che lei sogna, perché anche se ora ti sembrerà assurdo lei vuole tornare con te! Non darle ulteriori motivi  per allontanarsi! Come le azioni inefficaci che sto per elencarti.

1. Continuare a cercarla 

Sarà questa la prima cosa che dovrai evitare di fare, se non vuoi perderla per sempre. È del tutto normale comportarsi di istinto quando si avverte dentro la paura di aver perso per sempre la tua ex ragazza, ma se tu sei qui è perché ti fidi di ciò che ti indico, sulla base di una maggiore percentuale di riuscita.  

L’esempio più recente, come ho spiegato anche nella mia intervista ad ANSA, sono i tradimenti.

Se tu continui a cercarla con l’intento di riconquistarla ad ogni costo, apparirai ai suoi occhi sempre più bisognoso, le farai sentire  il fiato sul collo, la metterai nella condizione di allontanarsi sempre di più e sopratutto di convincersi una volta per tutte che la sua decisione effettivamente sia la cosa più giusta.  

Anche se lei ti ama ancora, perché nessun sentimento svanisce nel nulla, non potrai  varcare la soglia della sua libertà; vedi, una donna quando sta lontana dall’uomo che ama farà i conti con svariate emozioni: odio, amore, nostalgia, indifferenza, tristezza, solitudine, insicurezze. La tua presenza la renderà ancor di più vulnerabile  e quindi incapace di decidere con lucidità. 

Proponiti di non cercarla sotto qualsiasi forma, da questo preciso momento. Approfondiremo questo argomento più avanti, per il momento rispettala. 

Quando seguo le donne che vogliono sapere come riconquistare un uomo, mi trovo spesso ad affrontare la stessa dinamica e questo mi fa capire che non si tratta di uomo o donna, bensì dell’istinto umano di fare qualcsa di immediato. Ti ritrovi in questo?

2. Discutere le tue ragioni 

Se dovessi incontrare la tua ex donna, se dovessi ricevere una sua chiamata, se ancora ti ritrovassi a parlare con lei, la cosa che dovrai evitare necessariament,e sarà quella di discutere le tue ragioni. Ora come ora potresti avere tutte le ragioni di questo mondo, giuste e vere ed io ti credo, ma fidati, lei non si smuoverà di una  virgola per nessuna delle tue spiegazioni. Le donne non vogliono un uomo che sia  bravo a spiegare loro come funzioneranno le cose, oppure sapere per quale motivo ha sbagliato.

Quello che le donne vogliono è: provare emozioni profonde. Pensaci bene! 

Il mio consiglio è quello di non discutere con lei, evitando di cercarla eviterai anche  questa evenienza. Concentrati solo su te stesso, se vuoi avere doppi benefici: su di te e sulla tua storia. 

3. Cercare vendetta 

Come un po’ per tutti, è successo anche a me, la fine di una storia è come la  sospensione di un farmaco, dentro si scatenano svariate emozioni di cui la rabbia ne è il capolinea. Quello che dovrai evitare sarà di cercare vendetta verso di lei o verso  le persone che la circondano, perché questo errore non solo ti impedirebbe di  riaverla, ma potresti disporla in una condizione di allarme e per lei ora non saresti  più il suo ex ragazzo, ma un pericolo dal quale proteggersi. 

Se anche lei dovesse farti stare malissimo, dimostrerai grande maturità non  comportandoti in modo avventato e non cercando di architettare situazioni che le farebbero del male. Potresti perderla per sempre.  

4. Interpellare terze persone 

Bene, ti dico sin da subito che non c’è nessuno che tiene alla tua storia più di te,  pertanto quello che ti consiglio vivamente è di diffidare da qualsiasi mediatore si  interponga ora tra te e la tua ex, sarebbe un altro terribile incidente al quale rimediare, e che spesso causa complicanze irreversibili. 

Devi sapere che chi ti sta accanto spesso pensa di agire per il tuo bene e magari lo fa con tutte le più belle intenzioni, ma non sa che le sue competenze nel campo della  seduzione e della riconquista in questo caso non sono tali da poterti dare dritte che hanno le giuste coordinate.  

Spesso tra le tante persone che intervengono, una piccolissima percentuale avrà  qualche conoscenza nel campo, ma come te è molto coinvolta per poterti aiutare realmente. Questo è solo un piccolo aspetto della questione, perché vedi, anche in  questo caso, far intervenire terze persone o mediatori ti catalogherà agli occhi della  tua ex come una persona insicura e bisognosa.  

In Ricomincio dall’Amore, il mio corso per riconquistare la tua ex con gentilezza, svelo diverse strategie per riprendere sicurezza e la donna che ami. Clicca qui se vuoi saperne di più.

Tu non hai bisogno di altri interventi per rimettere in sesto la tua storia, tu sai di  avere delle capacità che senza l’intrusione di altre persone, splenderanno ancor di  più quando l’avrai riconquistata. 

Genitori, amici, conoscenti, sacerdoti, avvocati, sono tutte figure che tenteranno  inesorabilmente di darti una mano per rialzare la tua storia, facendoti perdere circa  il 20% delle probabilità di buona riuscita. 

(Se vuoi ricevere altri consigli gratuiti di riconquista e restare aggiornato, ti consiglio di iscriverti al mio canale YouTube)

5. Farle regali 

Ricordo quando lessi quella lettera che la mia ex mi scrisse, entrai in preda al panico, non sapevo cosa  fare, per prima cosa andai a cercarla e fu un insuccesso, ma dopo molti molti errori  quello che rappresentò la ciliegina sulla torta fu l’imponente mazzo di rose con il quale mi presentai sotto casa, accompagnato da un bello striscione attaccato all’edificio di fronte.

Non mi importava nulla della figura che avrei fatto, ma come  vedi l’irrazionalità ti fa compiere gesti che poi a mente fredda valuti come  inopportuni e fallimentari. Sì, fu un vero fallimento! 

Lei in un primo momento accettò le rose, ma poi dovette liberarsene perché io  inconsapevolmente stavo cercando di barattare il suo sentimento con un mazzo di fiori. Che assurdità! 

Queste cose mio caro le vediamo soltanto nei film, perché nella realtà una  donna ci etichetta come persone bisognose e soprattutto materiali.

Non provare ad acquistare i suoi sentimenti. Fidati!

6. Darle tutte le colpe 

Un altro atteggiamento da evitare è quello di addossare le colpe della rottura alla  tua ex ragazza. Ma veramente credi che lei sia disposta a riaprire una comunicazione  con te mentre tu le punti il dito? 

Magari le colpe sono veramente sue, magari la rottura ti fa stare malissimo e accusandola pensi di liberarti di un po’ di pesi, pensi che lei capisca di aver sbagliato e rivaluti l’opportunità di riaprire la storia… TI STAI SBAGLIANDO!!!

Ora trovare il colpevole come fosse un giallo d’autore, non rimetterà le cose  apposto, ma sono pronto a scommettere che sarà un altro modo per allontanare la tua ex. Magari lei già si sente tremendamente in colpa per averti fatto del male e se  tu stai lì a ricordarglielo, lei si sentirà ancor di più sotto pressione e cercherà di  tagliare definitivamente.

7. Prenderti tutte le colpe 

Allo stesso modo sarà inutile che le colpe passino da lei a te. Anche in questo caso ti  dimostrerai bisognoso.. Lei potrà  anche ascoltarti mentre tu fai la lista delle colpe che hai per la rottura e magari con  tanto di soluzione per il futuro. 

Ma vedi, non può funzionare, lei alla fine ti dirà di non preoccuparti se hai sbagliato,  che ti perdona, ma che non se la sente di continuare una relazione con te. E tu sarai  ancor più affranto dal dolore. 

Colpevolizzarsi è il modo migliore per abbassare la tua autostima e alla fine il  risultato che otterrai sarà ansia e forme varie di stress. 

8. Chiederle perdono o piangere 

zerbino

Quando inizierai ad implorarle perdono, a chiederle un’altra possibilità o peggio  ancora piangere lì davanti a lei, sarà la fine!  

Tu in quel momento non vedi altre soluzioni e quella che il tuo cuore ti suggerisc  per prima, sarà di farle capire quanto stai male e quanto non vuoi che la storia finisca.  

Lei ti perdonerà, stanne certo, anche perché si sente in debito, ma non tornerà mai  con te anzi, farà ulteriori passi di allontanamento. Ti percepirà come bisognoso  poco uomo, molto infantile, e non ti renderai conto che lei, nel frattempo, aumenterà le sue forze su di te. Non vorrai fare lo zerbino?

Immagina una donna come una persona che cerca sicurezze per completarsi e le cerca nel proprio uomo. E’ un istinto primordiale. L’uomo cacciava la selvaggina, non piangeva per la fame.

Ricordo Samuel quando mi disse: Domenico io voglio riconquistare la mia ex, ma solo per vendetta. Ecco un altro modo per mostrare insicurezza.

Quello di cui hai bisogno ora, è anche una solida strategia, come quella che ti ho spiegato in Ricomincio dall’Amore (hai già visto il corso gratuito in 6 lezioni, per dare il via alla tua riconquista?).

9. Fare il risentito 

Molto spesso, nelle mail che mi giungono, noto che parecchi ragazzi commettono un errore comune: piangere ai piedi della propria ex, oppure fare il risentito. Né l’uno e né l’altro atteggiamento potranno mai produrre risultati, sarai ancora una  volta etichettato da lei come insicuro e bisognoso, ma sopratutto le donne  detestano gli uomini che se la tirano, più di quelli che piagnucolano. 

Allora tu potrai chiederti: ma come dovrò comportarmi? Potrai spiazzarla se la incontri per strada e la saluti con un bel sorriso, ma più avanti ti spiegherò dettagliatamente come trovare il giusto equilibrio evitando questi inutili errori.

Se vuoi prenderti il miele non dar calci all’alveare!

10. Darle ultimatum 

La guerra è finita, a cosa serve dare ultimatum?

In questo periodo dovrai impegnarti a riemergere, mentre rispetti in pieno la sua  decisione senza intralciare il suo cammino; vedrai che ti porterà molti più risultati  rispetto a quando segui il tuo istinto.  

Ecco qui alcuni esempi di ultimatum: 

  • È l’ultima volta che ti parlo; 
  • Vediamoci stasera o mai più; 
  • Potrei trovare un’altra ragazza, ripensaci; 
  • Questa volta se mi lasci non mi vedrai più. 

Ma alla fine se poi stai male, a cosa serve dare un ultimatum? Te lo dico io: soltanto a fare ancor più pressione su di lei. 

Allora inizia a prendere una posizione e rispetta i suoi spazi, tanto il risultato che produrrai con un ultimatum sarà l’esatto opposto di quello che ti aspetti. ESEMPIO: 

• TU: Vediamoci stasera o mai più! 

• LEI: Va benissimo, mai più.

Risultato?

Come affrontare le resistenze

resistenze e obiezioni pe riconquistare

Questo periodo di transizione sarà certo un deserto nel quale non sarà facile sopravvivere, sarai assalito da ricordi e non posso escludere che la tua ex donna possa farsi viva in qualche modo, visto e considerato che il tuo silenzio potrebbe  spiazzarla un po’.

Quando vuoi riconquistare una ex che ti ha lasciato, ricorda che mantenere la distanza da lei, fin quando ti prepari, è d’obbligo. Diversamente saresti coinvolto al punto di perderla per sempre.

La tua bravura sarà di rimanere fermo nella tua posizione perché  in questo passaggio vedremo alcuni modi per superare le sue resistenze e obiezioni e raggiungere sempre di più la meta, tramite un comportamento modellante.  

Immagina di chiamare tutti i giorni la tua ex e ripeterle che vuoi un’altra  possibilità… Ti posso garantire che avresti risultati deludenti. Allora come agire??? Dovrai essere elastico e programmato, affinché i tuoi tentativi di riconquista non  siano vani e soprattutto non vadano a peggiorare ancor di più la condizione di separazione dalla tua ex fidanzata. 

Tanto per farti un esempio (in modo che tu capisca quale linea mantenere): 

LEI: Ciao come stai? 

TU: Bene grazie! 

LEI: Sono molto dispiaciuta per come sia andata, ma era giusto così… TU: Anch’io sono dispiaciuto, mi hai fatto soffrire e vorrei dirti che ancora ci spero! (COMUNICAZIONE ERRATA) 

TU: Sono d’accordo con te e credo anche che una soluzione si sarebbe trovata, ora è  comunque necessario per entrambi guardare avanti!  (COMUNICAZIONE CORRETTA) 

Il primo punto importante per risolvere qualsiasi problema è trovarsi in accordo con l’altra persona, solo così potrai avere le basi giuste per poter persuadere chiunque.  Evita di trovarti in contrasto.  

Evita di dire: Tu mi dici così ma io penso che sia diversamente! 

Piuttosto dici: Capisco le tue ragioni, e penso che ci sia anche un altro modo di vedere questa situazione. 

Trovarsi d’accordo è l’arma migliore per riconquistare la tua ex.

Hai bisogno di una comunicazione avvincente ed efficace per riaverla. Ecco perchè ho creato il corso Ricomincio dall’Amore, proprio per darti una struttura così solida che difficilmente potrai fallire con lei.

Oltre che trovarti d’accordo con la tua ex donna, potrai utilizzare un altro metodo  per affinare la tua riconquista e certamente evitare atteggiamenti che non fanno  altro che aumentare la tensione tra di voi. 

Ogni volta che ti dovessi ritrovare per una serie di coincidenze a dialogare con la tua ex, dovrai essere bravo a smontare i modelli di comunicazione che lei  propone. 

Vedi, in questo momento la tua ex potrebbe rivolgersi a te in svariati modi e con  diverse emozioni, anche spesso contrastanti tra loro, ma tu devi aver ben chiaro il protocollo di comunicazione da attuare.  

Lei ti dirà una serie di cose e tu ti divertirai in due modi: 

• Sarai d’accordo con lei; 

• Distoglierai il suo modello di comunicazione. 

NB: non potrei mai citare in questa guida tutte le casistiche possibili, ma  confido che dai miei esempi coglierai la palla al balzo per strutturare la tua  comunicazione in modo efficace e vincente. 

Nel primo caso sappiamo già come fare, per il secondo caso ti citerò qualche  esempio: 

LEI: Non mi hai mai capita, eri sempre assente, eri troppo geloso, non mi fido più di  te, non ti amo come prima, voglio stare sola, non voglio nessuno, etc. 

TU: Io sono pronto a cambiare, dammi la possibilità di dimostrartelo, sono stato uno  stupido, è vero, non ti ho mai capita, etc. (COMUNICAZIONE ERRATA) 

In questo modo non distoglierai il suo modello di comunicazione, bensì lo coltiverai con altro concime fertile e disastroso. 

Come interagire per distorgliela da questo modello?

TU: Tutto quello che dici merita il mio rispetto, più avanti potremo parlarne in modo  approfondito, senza dubbio, ora non credo sia il momento di affrontare questo argomento.

oppure… 

TU: Condivido quello che mi dici, questo argomento merita maggiore attenzione, ed  ora, ho i pensieri altrove. Se ti va ne riparliamo. Che ne dici? 

Come vedi in pochissimo tempo hai distolto il suo modello di comunicazione,  mettendo uno stop a ciò che da lì a poco sarebbe diventato una strada senza uscita.  Le ragazze spesso ci mettono a dura prova, ma noi adottando la giusta  comunicazione, saremo capaci di catapultare gli eventi, anche quelli che sembrano irrecuperabili.  

Riconquistare una ex: Il metodo “Ricomincio dall’Amore”

Come riconquistare una ex ragazza

La panoramica per riconquistare una ex

Cominciamo col dire che tacere all’istinto, in questo momento, è la cosa più  importante da fare, per evitare di accumulare una tensione che potrebbe peggiorare  irreversibilmente la situazione tra te e lei.

Pertanto, se hai lasciato passare almeno  20-30 giorni (naturalmente se c’è bisogno di un intervallo di tempo maggiore dovrai  valutarlo tu attentamente, in base a quanto deleteria o meno sia stata la cessazione dei vostri rapporti) potrai iniziare a pensare a come ti senti con te stesso e soprattutto riflettere a fondo se la tua era semplicemente abitudine e dipendenza da  lei o desideri realmente averla al tuo fianco come donna della tua vita.  

Questo aspetto è fondamentale, spesso tanti ragazzi mi dicono di averla riconquistata grazie al mio metodo, ma che si sono accorti di essere stati soltanto capricciosi a volerla riavere al proprio fianco, quindi sono stati loro poi a chiudere la  storia definitivamente. Un pò come è successo a me!

Una volta trascorso il tempo necessario e valutato fino in fondo i sentimenti per  questa donna, potrai verificare due condizioni necessarie per la riconquista:  Contattarla o farti contattare? 

Perché ti dico questo?

Intanto ti dico che molto spesso capita che lei ti ricontatti  durante il periodo di transizione, tipo dopo 5–6 giorni dalla rottura, dopo 10 giorni, e  bisogna prestare molta attenzione a questa eventualità; ora ti racconto un pezzettino della mia storia per farti capire cosa voglio trasmetterti. 

Dopo aver fatto una serie di scenate e di tentativi errati per riconquistare la mia ex  donna, decisi di non cercarla più, di non continuare a perseverare, anche perché  facevo del male a lei ma anche a me. 

Non era una strategia la mia, ma una sorta di risentimento (quindi un altro errore di  riconquista), ma questa volta accadde che passati 8 giorni la mia ex donna mi cercò  con un messaggio nel quale scriveva che mi pensava e che voleva addormentarsi ancora una volta tra le mie braccia. 

Io non volendo, feci la cosa più giusta, ma ti ripeto fu una casualità, perché preso dal  risentimento non risposi al suo messaggio. Fin qui tutto andò per il meglio e lei a questa mia reazione silenziosa provò a chiamarmi sul cellulare. 

Cosa successe?

Io le risposi, questa volta, perché era forte il desiderio di risentire  la sua voce. Lei mi ripeté le stesse cose del messaggio ma questa volta la mia voce  non poteva mentire e quindi caddi nell’errore. 

Le dissi che anch’io la pensavo spesso, che ero arrabbiato con lei per quello che mi  aveva fatto, ed alla fine mi chiusi all’angolo dicendole se le andava di riprovare a stare insieme. 

BOOM!!! Ripiombai nel dolore ed anche più di prima!

Tempo fa anche Marco mi disse: Domenico per riconquistare una ex non devo fare lo stronzo?
Ecco: non c’è modo migliore per perderla definitivamente.

Caro amico, con questo voglio dirti che dovrai diffidare da ciò che accade nei primi  periodi dopo la rottura, anzi più tempo prenderai, più la terrai sulla corda, più valore  acquisterai ai suoi occhi.

Andiamo al dunque, pronto? 

In breve, cercherò di illustrarti il giusto schema da seguire e dal momento che deciderai di agire andrai fino in fondo.  

Schema di riconquista

Questo studio si chiama T.O.T.E., che significa Test Operate Test Exit e riprende una  sequenza basata sul modello del computer, secondo i meccanismi della PNL.  Proverò ad indicarti la strada corretta da seguire sfruttando questo schema.

Non è mia intenzione dilungarmi nella spiegazione di questo studio, ma desidero  citarti un breve esempio per permetterti di catturare la parte essenziale che poi ti  servirà per raggiungere il tuo obiettivo finale: Riconquistare la tua ex.

Nello schema è presente una fase di: 

INPUT: voglio accendere il fuoco a casa mia; 

OPERAZIONE 1: prendo carta, accendino e legna; 

TEST: verifico che l’operazione abbia prodotto il risultato desiderato;

EXIT: se il risultato desiderato è stato ottenuto esco dallo schema. 

Se il risultato non si ottiene, retrocedo (feedback) all’operazione 2 per cercare altri  mezzi necessari per accendere il fuoco.

TEST: verifico che questa volta ci sia il risultato desiderato; 

EXIT: esco dallo schema. (Questa fase è prevista solamente se viene raggiunto  il risultato desiderato). 

Quello che mi ha permesso di addentrarmi nello studio della PNL, e soprattutto di  utilizzare i suoi modelli per rielaborare questa guida sulla riconquista, è stata la domanda che mi sono posto scontrandomi con tanti manuali relativi a questa  tematica. Io penso, anzi ne sono convinto, che non sia sufficiente dire: fai questo, quello e quell’altro ed hai riconquistato la tua ex donna, in 30 giorni, in 15 giorni, in  3 ore etc etc. 

Ognuno di noi è l’artefice del proprio destino, il direttore dell’orchestra che vive dentro la propria anima. 

Ecco perché, questo schema sfrutta leggi della psicologia umana, ma sopratutto la  determinazione e la grinta che c’è dentro di te. Nessuno mai avrebbe ottenuto  risultati straordinari se non avesse creduto fermamente di poterlo fare. 

INPUT 

Questa è la fase iniziale dove tu invierai il primo codice presente in questo schema, che dovrà essere chiaro è preciso.  

Nell’esempio precedente era: voglio accendere il fuoco a casa mia. Ora potrebbe essere: voglio riconquistare la mia ex donna. 

L’input potrebbe anche essere: 

Farò tutto quello che posso per riconquistare la mia ex ragazza 

Ma di certo non dovrà essere: 

  • Vorrei riconquistare la mia donna; 
  • Mi piacerebbe riconquistare la mia donna; 
  • Spero di riconquistare la mia donna; 
  • Se la riconquisto non sbaglierò più. 

OPERAZIONE 1 

Questa fase rappresenta il cuore dello schema e nel tuo caso il cuore della riconquista; per questo dovrai impegnarti al massimo per evitare, come nell’esempio, il feedback e quindi l’operazione 2 e ancora feedback ed operazione 3 e così via… 

Per accendere il fuoco abbiamo utilizzato carta, accendino e legna!  E per riconquistare la tua ex donna cosa utilizzerai? 

Hai già utilizzato diversi strumenti per agevolare la tua riconquista, pensaci un po’:

  • Evitare gli errori di riconquista; 
  • Il silenzio; 
  • La tua comunicazione;  
  • Il tuo allenamento individuale.  

Hai preparato al meglio il terreno, ma ora necessiti di altri strumenti efficaci per  poter raggiungere l’obiettivo finale e anche se gli strumenti indicati prima in alcuni  casi sono bastati per portare a termine una riconquista, molto spesso serve di più.

L’OPZIONE 1 prevede che tu contatti la tua ex donna, pertanto andiamo a vedere  quali strumenti utilizzare… 

Io in base alla mia esperienza personale e in base agli studi effettuati nel campo della PNL, ho riassunto questa fase in tre interventi specifici e mirati. Un po’ come  carta, accendino e legna: 

1. Il telefono 

Il telefono è un mezzo di comunicazione e pertanto in questa prima fase ti sarà utile  per ristabilire un contatto immediato con la tua ex donna, a patto che tu ne faccia  un utilizzo intelligente e “strategico”. Voglio che sia chiaro che dire strategia non  vuol dire usare dei trucchi, bensì utilizzare al meglio le leggi che studiano la psicologia umana.  

Come potresti comunicare al meglio per mezzo del telefono? 

Lei molto probabilmente non ti sente e non ti vede da un bel po’ di tempo, quindi  hai già grandi possibilità che ti risponda, a meno che non ci siano cause di forza maggiore.

Tu dovrai essere un diamante splendente quando ti risponderà, quindi l’allenamento  che ti consiglio sarà di non telefonare subito alla tua ex donna, ma fai una lista di 6  amiche che non senti da un po’ e chiamale metà un giorno e metà in quello  successivo, parla con loro con totale disinvoltura e con l’obiettivo di divertirti e farle  divertire durante tutta la conversazione.

Al terzo giorno chiamerai lei come se fosse  la settima amica che sentirai e in ugual modo falla divertire come hai fatto con le  altre, sentiti allegro e spensierato, falle qualche domanda e se lei dovesse  argomentare sulla vostra storia, evita immediatamente cambiando discorso. 

Il risultato di questa telefonata dovrà essere: 

Tu stai bene – Hai superato la rottura – La fai divertire 

Di questo hai bisogno se veramente vuoi sapere come riconquistare una ex.

Dopo aver instaurato una breve, ma piacevole conversazione, saluti in modo gentile ma non affettuoso e potrai dirle che qualche volta la richiamerai per prendere un caffè insieme, aprendoti un’importante strada.  

Farai passare 8–10 giorni, potrà anche capitare che lei ti ricontatti e se dovesse  chiederti un incontro puoi tranquillamente accettare, a patto che non le rispondi  subito di sì, le dirai semplicemente: “Sì, perché no, magari ti richiamo più tardi per confermare”.

Dovranno essere due, al massimo tre telefonate molto piacevoli, che avranno come obiettivo finale l’incontro, secondo strumento efficace dell’operazione 1. 

2. L’incontro 

Sarà per mezzo della telefonata che raggiungerai l’accesso al secondo strumento  efficace che è appunto l’incontro. Gli incontri dovranno essere 3 massimo 4 ed ora ti  spiegherò il motivo: intanto premetto che incontrare la tua ex donna di persona  implica una grande forza interiore necessaria a dominare i tuoi stati d’animo e  soprattutto una prontezza a placare i suoi. 

Come riconquistare una ex quindi? La donna che vuoi riconquistare ti avrà sentito sereno telefonicamente e pertanto si aspetta lo  stesso atteggiamento di persona, anche perché lei non penso sia propensa a ridefinire un rapporto in un breve incontro per un caffè. 

Allora tu preparati ad essere in perfetta forma fisica e mentale e a stupirla per il tuo  modo di fare pacato, rilassato e soprattutto divertente. Come nelle telefonate, lei ha  bisogno di stare bene come probabilmente non capitava negli ultimi periodi della  storia. Ora siete due persone nuove e tu è come se la stessi conquistando per la  prima volta, con un grandissimo vantaggio: la conosci già benissimo! 

3. Il sigillo emotivo 

Nell’ultimo incontro e non voglio dilungarmi, dovrai aggiungere alle accortezze degli  incontri precedenti un sigillo emotivo, in modo da immortalare come una foto, tutto  quello che hai costruito fino ad ora.  

Chi ha seguito il corso completo, sa benissimo che arrivare fin qui, significa, aver riportato nella tua vita la persona amata. Purché tu non sbagli gli ultimi fondamentali passi.

Non voglio fare molte parole in questa fase, intendo solo dirti che mentre lei si  abbandona al divertimento, all’intesa emotiva con te, tu la bacerai come se fosse il  gesto più naturale che stai facendo. Non farti vedere incerto, quando lo farai, sarà  come se la cogliessi di sorpresa. 

Potrà ritirarsi e tu proverai una seconda volta (non di più) e qualora lei si ostini, tu  prosegui per il resto della serata senza mostrarti infastidito e, tranquillamente,  riprogrammerai un altro incontro. 

TEST

A questo punto passi alla fase di test e lo capirai da come lei si relaziona a te. Si è chiusa a riccio? E’ arrabbiata? Ti ha tirato un ceffone? Ecco: la reazione è importante. Se la tua ex è ancora titubante ci sta: il test è passato.

Consideralo NON superato, qualora lei ti chiuda qualsiasi strada per poter andare avanti. Anche per un incontro o una chiamata. Il quel caso significa che abbiamo bisogno di altri strumenti.

EXIT

A questo punto puoi uscire di scena e non ti farai sentire per diversi giorni. Dovrà avere un meraviglioso ricordo del vostro incontro. Ora quello dubbioso sei tu. Gioca con la psicologia inversa.

Abbiamo cercato in questo tempo insieme di fissare i punti più importanti per un corretto percorso di riconquista. Se vuoi sapere come riconquistare una ex, sono questi i passaggi che dovrai tenere bene a mente:

  1. Il cambiamento e la trasformazione. La tua ex non rivuole lo stesso uomo al proprio fianco.
  2. Gli errori o azioni inefficaci, vanno messi da parte per fare spazio ad una nuova intesa. Evitando inutili malumori.
  3. Un periodo di distacco è sempre necessario per darle spazio di rivalutarti con serenità.
  4. Le resistenze e le obiezioni vanno gestite, altrimenti la tua ex le userà per metterti fuori strada e sarà sempre più propensa a valutare altre relazioni.
  5. Il processo di riconquista tramite il modello TOTE è ciò di cui hai bisogno per riconquistare una ex.

Se hai bisogno di me, puoi trovarmi su WhatsApp e intanto brindo al tuo successo in amore.

Ricomincia dall’Amore 🙂
Domenico Iapello (Love Coach)

Scopri il Metodo Ricomincio dall'Amore

Accedi al corso gratuito di Domenico Iapello & Marilena Moreira per Ricominciare dall’Amore. Per te 1 lezione al giorno per 6 giorni con un metodo efficace che ti permetterà di riabbracciare chi ami.

Domenico Iapello
Domenico Iapello

Mi chiamo Domenico Iapello e ti do il benvenuto nel mio mondo! Sono un Love e Life Coach specializzato in PNL e aiuto uomini e donne a vivere relazioni meravigliose. Puoi seguirmi su INSTAGRAM e iscriverti al mio canale YOUTUBE per avere tanti contenuti gratuiti sul miglioramento personale e relazionale.