Cosa Fare Quando si Viene Lasciati?

Cosa fare quando si viene lasciati? La risposta a questa domanda è molto semplice ma, nella maggior parte dei casi, non viene accettata da chi sta uscendo da una relazione di coppia.

Quando si viene lasciati, le giornate diventano grigie e le ore sembrano non passare mai. La nostra mente ripercorre costantemente gli ultimi momenti della relazione appena conclusa cercando di leggere ed interpretare in mille modi diverse, le cose. Il punto è che aggrapparsi a piccoli dettagli è inutile: è andata così ed è giusto andare avanti. Almeno questo è il primo pensiero utile.

Questo non vuol dire che tu debba rassegnarti alla decisione dell’ex partner bensì potrai tentare di recuperare la tua storia d’amore con i giusti modi e tempi. Intanto che si fa? La cosa migliore che tu possa fare è potenziare le tue emozioni, studiare una comunicazione efficace e tornare in campo a riprenderti la persona che ti ha lasciato.

Sai quali cose non hanno funzionato? Scoprilo nel mini corso gratuito per riconquistare una ex!
Clicca qui invece se vuoi il corso gratuito per riconquistare il tuo uomo.

Hai mai sentito la frase “per ricevere l’amore degli altri, devi amare prima te stesso/a”? Ti sarà sembrata una banalità eppure non c’è niente di più vero. Vediamo insieme cosa fare quando si viene lasciati. Prima dai un’occhiata a questo mio video 🙂

Cosa fare quando si viene lasciati? Ecco 3 passi fondamentali.

Le suppliche e i pianti devono immediatamente abbandonare le tue giornate. Anche perchè abbiamo altro su cui concentrarci :). Di cosa sto parlando?

  1. Gestisci le tue emozioni moleste
  2. Cambia almeno una abitudine
  3. Struttura una comunicazione nuova ed efficace

  1. Gestire le tue emozioni è la prima cosa da fare e la più difficile. Una volta fatto questo, i due punti successivi saranno molto più semplici. Ad oggi dopo anni di studio posso dirti che il miglior modo è quello di scrivere ogni giorno per almeno 15 minuti le tue emozioni moleste. Per intenderci, quelle che ti fanno soffrire. Alla fine di tutto, strappa il foglio. Non rileggerlo.
  2. Questo punto è strettamente legato al precedente. Cambiare le proprie abitudini significa uscire dalla propria zona di comfort. Fai qualcosa di diverso dal solito, qualcosa che non hai mai fatto. Questo ti aiuterà ad aprire la mente a nuove situazioni oltre ad impegnarla in modo efficace. Scrivi le tue abitudini solite, scegline una e cambiala. Sostituiscila. Una soltanto. Quella che desideri. E’ fondamentale se non sai cosa fare quando si viene lasciati.
  3. Arriviamo al punto nostalgico. La comunicazione. Noi siamo per il 7% quello che diciamo e per il 93% come lo diciamo. Qui si apre uno scenario importante quando si viene lasciati. Bisogna chiedersi: cosa sto provando? E soprattutto: cosa sto trasmettendo? Una comunicazione efficace trasmette attrazione, piacere, sorrisi, leggerezza, dolcezza, sessualità… etc. etc. Sta accadendo?

Bisogna partire dal presupposto che quando si viene lasciati e non si sa cosa fare, piuttosto non bisogna fare. Intanto, cogli la palla al balzo per costruire una nuova comunicazione che deve avere pilastri portanti, che sono la comunicazione verbale e non verbale, come la PNL insegna.

Nei miei corsi insegno esattamente questo 🙂

Ricapitolando, abbiamo visto cosa fare quando si viene lasciati?

  • Intanto vanno gestite le emozioni profonde scrivendo
  • Bisogna cambiare una abitudine, anche la più piccola
  • Ricostruire una comunicazione efficace basandosi sulle domande potenti

Cosa aspetti?

Buona riconquista 🙂
Domenico Iapello (Love Coach)

Default image
Domenico Iapello
Love Coach dal 2011. Domenico Iapello è autore e amministratore del progetto “Riconquista, Seduci ed Ama”

Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su “Accetto”, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy